2-prologo__0002

Dopo lunga riflessione, ho deciso che il mio sudore poteva servire a qualcuno. Quel qualcuno è una onlus che gestisce un ospedale nella zona di Ruvuma, in Tanzania. Il direttore sanitario dell’ospedale è un chirurgo che conosco personalmente e che, assieme a parecchi colleghi della Ausl di Ravenna, si reca varie volte all’anno in questa struttura per operare gratuitamente. Questo è il sito della associazione Ruvuma (http://www.ruvuma.it/)

Chi vuole fare una donazione ha due possibilità: o direttamente sui conti indicati nel sito dell’associazione, oppure su un conto speciale presso la banca BNP Paribas Fortis che, da parte sua, rinuncia a tutte le spese di apertura, gestione e chiusura di conto e aggiungerà (così ha promesso) un suo contributo. La banca chiuderà il conto a metà giugno, e l’intero importo sarà versato alla associazione Ruvuma. Se vogliamo dare alla cosa un valore convenzionale, diciamo che 1€ = 1km. Se, ad esempio, uno di voi sponsorizza il mio sudore con 20 euro, io mi impegno a pensare esclusivamente a lui/lei per 20 km! E visto che le giornate in sella saranno lunghe e io riesco facilmente a concentrarmi… 🙂

 

You may also like

No Comment

You can post first response comment.

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter a message.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: